Comune di Giba

AVVIO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA A.S. 2017/2018

Pubblicata il 22/09/2017

Il prossimo 2 ottobre 2017 prenderà avvio il Servizio Mensa Scolastica del Comune di Giba. 
 
Grazie all'introduzione del buono pasto elettronico, avvenuta nell'anno scolastico precedente, non sarà necessario, per chi è già in possesso del "Badge", effettuare l’iscrizione in quanto il software ribalterà automaticamente i dati dei vostri figli per l'anno scolastico in corso. Sarà, tuttavia, necessario ripresentare, se scaduta, l'attestazione ISEE per l'aggiornamento della fascia di contribuzione.

Per tutti gli alunni non iscritti al Servizio Mensa del Comune di Giba nell'anno scolastico scorso (2016/2017) dovrà, invece, essere effettuata l'iscrizione tramite la compilazione di un apposito modulo che potrà essere ritirato presso l'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune nei giorni:
  • lunedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00
  • martedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
  • venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00
L'iscrizione dovrà essere presentata esclusivamente all'Ufficio Pubblica Istruzione che provvederà alla consegna del buono elettronico.

LA SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE ISCRIZIONI E' FISSATA NEL 29 SETTEMBRE 2017

COME FUNZIONA
1. Registrazione dell’alunno: Entro il 29 settembre 2017 il genitore dovrà recarsi in Comune, presso l’Ufficio Pubblica Istruzione, per consegnare l’iscrizione al servizio mensa e ritirare il badge con il relativo Codice Personale assegnato al proprio figlio. Il primo badge sarà consegnato gratuitamente a tutti gli alunni, che avranno cura di custodirlo e potrà essere utilizzato per tutti gli anni successivi. In caso di smarrimento e/o deterioramento potrà essere richiesto un nuovo badge al costo di € 4,50.
Per motivi di tutela della privacy il badge sarà consegnato esclusivamente ad un genitore, tutore e/o altra persona che ne detiene la responsabilità genitoriale.
Il Codice Personale assegnato seguirà l’alunno per tutti gli anni scolastici.
2. Ricarica del conto pasti informatizzato: Il pagamento dei pasti dovrà avvenire in modo anticipato effettuando una ricarica. La ricarica può essere effettuata tramite esercenti autorizzati. Per effettuare il pagamento tramite i punti di ricarica individuati dall’Amministrazione, occorrerà semplicemente comunicare il codice personale assegnato all’alunno e l’importo che si vuole versare; la ricarica prevede il costo aggiuntivo di € 0,50 per la commissione. L’esercente accrediterà l’importo sul “conto-pasti” dell’alunno rilasciando uno scontrino/ricevuta da conservare. Il sistema permetterà di maturare un credito negativo pari -€ 5,00, esauriti tale soglia a credito il badge con consentirà più di prenotare il pasto.
3. Dove effettuare la ricarica: La ricarica può essere effettuata presso la Cartolibreria La Colomba – Via E. D’Arborea n. 37 – Giba e/o allo Zanzibar - Via E. D’Arborea n. 67 – Giba durante gli orari di apertura dei rispettivi esercizi commerciali. Eventuali altri punti di ricarica saranno comunicati alle famiglie tramite il servizio di SMS del Comune.
4. Prenotazione del pasto: Tutte le mattine i pasti verranno rilevati avvicinando i badge all’apposito terminale posto all’ingresso della Scuola. Il sistema non permette la doppia prenotazione del pasto giornaliero per cui non sono possibili errori. I pasti prenotati verranno così comunicati direttamente al centro cottura completi di eventuali indicazioni sui menù personalizzati (soggetti allergici, celiaci etc.). I pasti dovranno essere prenotati, necessariamente, entro le ore 9.00.
 5. Come avviene l’addebito del pasto: Per ogni giorno di presenza dell’alunno, verrà decurtato, dal conto informatizzato, il costo del pasto secondo la tariffa assegnata. (Vedi tabelle sotto).
6. Come fare per conoscere il proprio credito: Per accedere al servizio occorre registrarsi con le credenziali fornite dal Comune al momento dell’iscrizione. Una volta registrati al servizio sarà possibile controllare la situazione del proprio conto virtuale, il credito residuo e consultare i pasti consumati dai propri figli, semplicemente collegandosi al sito http://mensa.comune.it/zeta/genitori/login/giba;
7. Cosa succede al termine dell’anno scolastico: A conclusione dell’anno scolastico, l’eventuale credito residuo:
  1. viene restituito, previa  richiesta scritta da presentare all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune se per l’anno successivo l’alunno non fruirà del Servizio mensa;
  2. viene mantenuto e reso disponibile come acconto per l’anno scolastico successivo;
  3. viene trasferito sul conto di un altro figlio previa  richiesta scritta da presentare all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune
8. Cosa fare dei buoni cartacei avanzati: Eventuali buoni cartacei in possesso delle famiglie al momento dell’attivazione del buono pasto elettronico verranno convertiti in ricarica ed accreditati sul conto personale di ogni alunno. Per l’accredito dei buoni cartacei si dovrà compilare un’apposita domanda che, unitamente ai buoni pasto avanzati, dovrà essere consegnata all’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Giba.
9. A chi rivolgersi per eventuali problemi o chiarimenti: Per qualsiasi problema inerente la propria situazione anagrafica (ad esempio cambio di indirizzo o di numero di cellulare, fascia di costo attribuita, etc... ), smarrimento del codice di accesso, della password di accesso ad internet e problematiche tecniche, contattare l’Ufficio Pubblica Istruzione – Responsabile del Servizio Dott.ssa Cristina Matta, indirizzo e-mail
sersocialigiba@tiscali.it, tel. 0781/964023 Int. 8 .
 
TARIFFE SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA A.S. 2017/2018
(Deliberazione G.C. n. 60 del 01/09/2017)
 
 COSTO DEL PASTO GIORNALIERO PER GLI ALUNNI FREQUENTANTI LA SCUOLA DELL’INFANZIA:
 
 
COSTO FISSO DEL PASTO
(a)
FASCIA ISEE
(b)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in %
(c)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in €
(d)
TOTALE COSTO PASTO GIORNALIERO
(a+d)
 
 
 
 
 
 
 
€. 1,00
 
Da 0 a 5.000
 
15%
 
0,94
 
1,94
 
Da 5.001 a 8.000
 
20%
 
1,25
 
2,25
 
Da 8.001 a 11.000
 
25%
 
1,56
 
2,56
 
Da 11.001 a 15.000
 
30%
 
1,88
 
2,88
 
Da 15.001 a 20.000
 
40%
 
2,50
 
3,50
 
Da 20.001 a 25.000
 
50%
 
3,13
 
4,13
 
Oltre 25.00.
 
60%
 
3,75
 
4,75
 
€ 0,00
 
ISEE non presentato
 
 
100%
 
6,24
 
6,24
 
 
COSTO DEL PASTO GIORNALIERO PER GLI ALUNNI FREQUENTANTI LA SCUOLA PRIMARIA
 
COSTO FISSO DEL PASTO
(a)
FASCIA ISEE
(b)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in %
(c)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in €
(d)
TOTALE COSTO PASTO GIORNALIERO
(a+d)
 
 
 
 
 
 
 
 
€. 1,50
 
Da 0 a 5.000
 
15%
 
0,94
 
2,44
 
Da 5.001 a 8.000
 
20%
 
1,25
 
2,75
 
Da 8.001 a 11.000
 
25%
 
1,56
 
3,06
 
Da 11.001 a 15.000
 
30%
 
1,88
 
3,38
 
Da 15.001 a 20.000
 
40%
 
2,50
 
4,00
 
Da 20.001 a 25.000
 
50%
 
3,13
 
4,63
 
Oltre 25.00.
 
60%
 
3,75
 
5,25
 
€ 0,00
 
ISEE non presentato
 
 
100%
 
6,24
 
6,24
 
 
COSTO DEL PASTO GIORNALIERO PER GLI ALUNNI FREQUENTANTI LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO:
  
COSTO FISSO DEL PASTO
(a)
FASCIA ISEE
(b)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in %
(c)
COSTO PASTO GIORNALIERO IN BASE ALL’ISEE
in €
(d)
TOTALE COSTO PASTO GIORNALIERO
(a+d)
 
 
 
 
 
 
 
 
€. 1,80
 
Da 0 a 5.000
 
15%
 
0,94
 
2,74
 
Da 5.001 a 8.000
 
20%
 
1,25
 
3,05
 
Da 8.001 a 11.000
 
25%
 
1,56
 
3,36
 
Da 11.001 a 15.000
 
30%
 
1,88
 
3,68
 
Da 15.001 a 20.000
 
40%
 
2,50
 
4,30
 
Da 20.001 a 25.000
 
50%
 
3,13
 
4,93
 
Oltre 25.00.
 
60%
 
3,75
 
5,55
 
€ 0,00
 
 
ISEE non presentato
 
100%
 
6,24
 
6,24
 
 In caso di iscrizione al servizio di due o più figli appartenenti allo stesso nucleo familiare la retta da corrispondere, sulla base delle suddette tariffe, sarà pari al 100% per il primo figlio e al 50% per ogni altro figlio;
  • La  contribuzione al costo del servizio erogato a favore dei portatori di handicap sarà calcolata sulla base dell’ISEE del solo disabile;
  • Le suddette tariffe sono concedibili soltanto agli alunni residenti nel Comune di Giba che frequentano le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado ubicate nel territorio comunale, mentre ai non residenti nel Comune di Giba verranno applicate sempre le tariffe massime (costo intero del pasto).
  • Le suddette tariffe non sono applicabili agli alunni residenti nel Comune di Giba che frequentano istituti scolastici ubicati in altri comuni;
  • Al fine di ottenere l'attribuzione di una tariffa proporzionata al valore aggiornato della propria Situazione Economica Equivalente I.S.E.E., è prevista una ulteriore agevolazione, a carattere dinamico, che consente al cittadino, entro il periodo di validità dell'I.S.E.E. stabilita dalla normativa vigente, la possibilità di presentare una nuova domanda di agevolazione corredata dal c.d. “ISEE Corrente”, qualora si intenda far rilevare mutamenti delle condizioni familiari ed economiche del proprio nucleo familiare avvenute dopo la chiusura del termine per la presentazione delle domande di iscrizione. In caso di accoglimento del suddetto aggiornamento Isee, gli effetti dell'applicazione delle tariffe aggiornate decorrono dal primo giorno del mese successivo rispetto alla data di presentazione della medesima certificazione senza che questo possa determinare in alcun modo motivo di rimborso per le quote di contribuzione corrisposte, ovvero, ancora da corrispondere;
  • Per accedere alle tariffe agevolate occorre, obbligatoriamente, presentare la certificazione ISEE;
  • Nel caso di servizi che non prevedono restrizioni all'accesso, cioè offerte alla generalità dei cittadini, la dichiarazione ISEE non è obbligatoria: se si decide di non presentarla sarà applicata la tariffa intera.
  • In presenza di situazioni particolari, non espressamente riconducibili a quelle sopra indicate, l’ufficio competente potrà procedere alla loro valutazione per individuare la possibilità o meno di ricondurle alle indicazioni complessive sopra evidenziate;

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MODULO DI ISCRIZIONE SERVIZIO MENSA.pdf 76.25 KB
Allegato richiesta_dieta_patologie2017_2018.pdf 83.69 KB
Allegato Modello_Richiesta_dieta_motivi_etico_religiosi 2017_2018.pdf 89.3 KB

Facebook Google+ Twitter